Scovaventi

Regione: Toscana

Ragione Sociale: Scovaventi S.s. Agricola

Località: Manciano (Grosseto)

Contesto storico e nascita dell’Azienda

Il podere Scovaventi non nasce come azienda agricola ma come nido, come rifugio dai tempi troppo chiassosi in cui viviamo. Nasce da Luca De Filippo e Carolina Rosi, che qui venivano a rintanarsi e rigenerarsi nelle pause tra una tournée teatrale e l’altra.
Innamorati della campagna, esperti gourmet, Carolina e Luca cominciano pian piano a restaurare la colonica, a migliorare il fondo del terreno e a preparare conserve con i tanti prodotti che l’orto gli offre – all’inizio specialmente pomodori le cui cultivar, in omaggio alle origini dei fondatori, provengono soprattutto dalla Campania e in particolare dalla penisola sorrentina.
È però l’olio la loro grande passione. Una passione che nel 2015 li porta ad acquisire altri uliveti nelle vicinanze della proprietà, in terroir simili ma dotati di altre varietà autoctone, in modo da consentire una produzione non più limitata al solo consumo familiare, ma capace di alimentare una distribuzione esterna.
È così che Scovaventi si trasforma da rifugio privato in azienda agricola, mantenendo però inalterato il nome del podere e soprattutto il suo imprinting originale di oasi di pace e di rispetto nei confronti del tempo, dei luoghi, delle persone.

“Nessun vento è favorevole per chi non sa dove andare, ma per noi che lo sappiamo, anche la brezza sarà preziosa”.
Rainer Maria rilke

Oliocentrica ha selezionato per Voi:

  • Garbino Biologico – blend di Leccino, Caninese e Ascolana Tenera
  • Ostro Biologico – blend di Frantoio, Cipressino e Leccino
  • Toscano IGP Biologico – blend di Leccino, Olivastra e Raggiolo
scopri i prodotti

Contenuti tecnici

Il podere Scovaventi sorge sui terreni della tenuta omonima, posizionata in una zona incontaminata nel cuore delle selve maremmane. Un habitat perfetto per tutte le colture dell’azienda agricola che spazia dall’olio extravergine di oliva biologico (con il Toscano anche a marchio IGP), ai mieli, alle verdure sott’olio extravergine di oliva.
Gli oli extravergine di oliva rappresentano alla lettera i sapori, i profumi della Toscana attraverso le varietà tipiche di questa meravigliosa terra (Leccino, Frantoio, Cipressino, Caninese, Ascolana Tenera, Olivastra e Reggiolo). Perfettamente bilanciati possono essere abbinati a qualsiasi tipo di preparazione, compresi dolci e gelati.
Per quanto riguarda la frangitura delle oliva, l’azienda si serve delle più moderne tecniche di estrazione e il prodotto ottenuto viene immediatamente filtrato e conservato in contenitori in acciaio Inox, a temperatura controllata tra i 14 e i 20 gradi, in assenza di ossigeno.

Per tutte le terminologie usate nell’olivocoltura vai al nostro GLOSSARIO

Premi e riconoscimenti

  • Tre foglie Gambero Rosso Oli d’Italia 2021 per l’olio Garbino