Bruciato Sa Tanca Manna, l’olivo millenario di Cuglieri.

Gli incendi che stanno divorando la Sardegna hanno bruciato Sa Tanca Manna, l’olivo millenario di Cuglieri.

L’albero era un olivastro (Olea europaea oleaster), cioè un ulivo selvatico. Aveva un fusto di circa 10 metri di circonferenza ed era alto 16 metri e mezzo. Era noto come olivastro di Tanca Manna, dal nome della località vicina a Cuglieri in cui si trovava, ed era registrato nell’Elenco degli alberi monumentali d’Italia del ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali. Era considerato un patriarca vegetale, raro esempio di archeologia botanica.

Immagine di Marta Ecca

“Così anche l’olivastro millenario se ne va in fumo e in cenere”, scrive Maria Giovanna Campus, archeologa ed ex dirigente regionale, molto legata al suo paese Cuglieri. “Stamattina il tronco del nostro patriarca bruciava ancora e, avvicinandosi, si poteva sentire il crepitio del fuoco nel tronco e vedere il fumo che si innalzava e veniva disperso dal vento. L’aria odorava di morte e anche i colori erano colori di morte: morte di un giusto che ha dispensato ombra e pure saggezza ai tanti chi sostavano sotto la sua chioma” conclude Campus.

Fonte: Teatro Naturale – Leggi l’articolo originale

Pubblicato il 30 Luglio 2021

Condividi questa storia, scegli tu dove!

Notizie correlate

Scrivi un commento